Torna alla Home Page

BIOTOPI
E GEOSITI

FLORA
E FAUNA

MINERALI
E FOSSILI

MUSEI E
SENTIERI NATURA

EDUCAZIONE
AMBIENTALE

MANIFESTAZIONI
ED EVENTI

fotomenu
Home > Educazione Ambientale

I soggetti che si occupano di educazione ambientale che operano nel territorio delle colline forlivesi sono molteplici e si possono distinguere in soggetti privati (guide ambientali, coperative naturalistiche) e soggetti pubblici (enti, musei, aree protette, associazioni ambientaliste).
Nel territorio considerato sono due le strutture facenti capo alla rete regionale IN.F.E.A. che garantisce, mediante una procedura di accreditamento, uno standard minimo di qualità dei servizi proposti.

Centro La Cocla di Forlì
Struttura dell’Amministrazione Provinciale è gestita, tramite convenzione, dalle Guardie Ecologiche Volontarie del raggruppamento di Forlì. I temi proposti sono molteplici (es. riciclo dei rifiuti, flora protetta, animali di città, il fiume) tuttavia è prioritario l’impegno didattico svolto nel giardino botanico annesso al Centro che ha sede in via Andrelini n° 59 a Forlì. Info: tel. 0543-714409. E-mail: ceafo@libero.it

Il Museo Civico di Ecologia di Meldola e Centro Visitatori della RNO Bosco di Scardavilla
Struttura di proprietà dell’Amministrazione Comunale, inaugurata nel 2003, vi opera un curatore conservatore a tempo pieno e alcuni collaboratori incaricati per attività didattiche, di salvaguardia ambientale e di ricerca scientifica. Le proposte di educazione naturalistica, molto articolate fanno riferimento a 2 temi: “alla scoperta del pianeta bosco” sviluppato in museo e nelle aree protette della Romagna geografica e “alla scoperta del pianeta biodiversità” con visite e laboratori museali ed esplorazioni nei siti di Rete Natura 2000 delle Colline Forlivesi. Info: tel. 0543-499405, www.comune.meldola.fo.it poi selezionare Museo di Ecologia e Centro Visitatori.

Scarica Catalogo Didattico